Una canzone per il mondo


                   

Il testo di Non mi avete fatto niente è ricco di riferimenti ad accadimenti purtoppo realmente successi. Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno detto di essersi ispirati a quanto accaduto al concerto di Ariana Grande di Manchester (il 22 maggio 2017 un attentatore suicida provocò la morte di 22 persone dopo un concerto della cantante americana) e aver scritto la canzone dopo questi fatti 
Nel testo di Non mi avete fatto niente si possono ritrovare infatti molti fatti storici realmente accaduti, quasi tutti attentati che sono costati la vita a molte persone, di natura religiosa. Infatti il senso stesso della canzone è quello di voler allontanare il senso di paura che questi eventi possono generare.
Non mi avete fatto niente è la risposta univoca e necessaria quando succedono cose così: non mi avete fatto niente, non avete fatto nulla alla mia vita e alle mie convinzioni, non mi avete fatto paura.
Perché è di paura che si nutre questo mostro. La paura di non poter più essere ciò che si è, la paura di soffrire, di veder soffrire i nostri cari, e infine la paura di morire. Non mi avete fatto niente è un grido per sé e per gli altri, un modo di proteggersi e proteggere, un mantra che ci riconcilia con la serenità e la forza di non avere paura.
Non mi Avete fatto niente. 




Commenti

Post popolari in questo blog

il potere della musica

La musica per i giovani